Un saluto da Valentina: 21 dicembre in Associazione

 

Lunedì 21 Dicembre, in Associazione, ci siamo scambiati gli auguri.

Famiglie di ieri e di oggi si sono ritrovate ed hanno condiviso un caloroso momento di incontro. Valentina non era presente perché influenzata, ci èstata comunque vicina con questo messaggio.

"Mi dispiace molto di non essere lì con voi questa sera, anche perché non ho nella mia vita la possibilità di festeggiare qualcosa in mezzo ad una grande famiglia.

Approfitto però per dire che il Natale occidentale è ormai svuotato di ogni riferimento al sacro, è una festa come tante altre, sterile e commerciale. Tra cenoni e viaggi esotici, abiti luccicanti e paure millenaristiche il nostro Natale e 31 Dicembre sembrano aver perso ogni connotazione simbolica.

La maggior parte delle persone festeggia senza coglierne il significato profondo, senza rendersi conto di essere protagonista di una grande recita sociale.

E sicuramente questa è una gran perdita. Detto questo, faccio tantissimi veri e sentiti auguri a tutti e ringrazio questa GRANDE FAMIGLIA.. Infine, ma non per importanza perché occupa il posto più caldo del mio cuore, voglio ringraziare mia mamma.

So che le ho dato ben poche soddisfazioni, ma a volte sui figli incombono aspettative molto alte, perché rappresentano in qualche modo il capolavoro dell’esistenza della madre o del padre o di entrambi, e non individui a sé.

E comunque, mamma, la tua non è una sconfitta, occorre accettare che quello che succede ai nostri cari non dipende da noi e che può comunque accadere malgrado il nostro impegno. Un bacio ed un abbraccio a tutti. Vi voglio bene."


Gruppo Segreteria

Traduci il sito

itenfrdeptrues

Cerca

Login Form