Incontro con il prof. Masini: impressioni

 

E’ rassicurante stare a sentire il Prof. Masini; il suo è un tono convinto che ti prende subito.

L’ho riascoltato volentieri l’altra sera al Cinema Masaccio alla presentazione del suo libro "Dalle emozioni ai sentimenti" e mi sarebbe piaciuto che tanti altri genitori fossero stati presenti, perché, dire o non dire, siamo sempre noi che giustamente siamo chiamati in causa.

Noi come coppia, come figure di riferimento, come modelli purtroppo a volte negativi. Mentre il Professore teneva sveglia la nostra attenzione e ci raccontava l’esperienza che aveva avuto al mattino con i ragazzi di una scuola superiore, o episodi della sua lunga carriera di sociologo, ho "percepito" le tante verità che ha detto, mi sono tornati alla mente gli sbagli fatti con i figli, le occasioni perdute; ho ritrovato nelle sue esemplificazioni le difficoltà di tutti i giorni.

Tutto ciò non mi ha distrutta, ma ha fortificato in me l’idea che, come ha detto lui, i propri sentimenti vanno difesi contro tutto e tutti per salvaguardare la nostra identità di persona e soprattutto per aiutare i figli nel loro cammino di crescita.

Una mamma Impossibile riassumere in parole schiette e palesemente comprensibili per tutti. un’ora e mezza di conferenza magistralmente e semplicemente tenuta con una disinvoltura tale da tenere a bocca chiusa e con gli occhi fissi a lui tutta la platea. I1 tema della "riunione" era Emozioni e Sentimenti: ecco perché non si può descriverli con le sole parole, prima di tutto vanno sentiti dentro di noi.

Era la seconda volta che assistevo ad una conferenza del Prof. Masini, che mi ha confermato l’idea precedente che avevo; sulla sua persona: grandissimo guru del "pensiero positivo" e sciamano nell’attirare a sé l’attenzione altrui.

Emozione: l’avevo già prima di entrare nella sala del cinema, mista a quell’avidità ingorda caratteristica di chi è alla ricerca ti qualcuno (o qualcosa) che risponda a tutte quelle domande che sente dentro.

Ed è stata di un’intensità elevata ìll’ ennesima potenza per tutta la durata dell’incontro. Sentimento: si è rilevato alla fine della mia giornata, o meglio, nei giorni successivi dopo che la mia mente ed il cuore avevano assorbito e digerito quel fiume di parole.

Masini l’ho chiamato guru, sciamano.... Forse l’avrei potuto definire prete, infatti, non fa altro che risvegliare la parte "BUONA" che giace in ognuno di noi.

Ilaria

Traduci il sito

itenfrdeptrues

Cerca

Login Form